riflessologia plantare: foto

A cosa serve la riflessologia plantare?

blog

Conosci la riflessologia plantare?

Se la risposta è no, questo articolo fa al caso tuo, perché ti fornirà una spiegazione chiara ed esaustiva.

La riflessologia plantare è una tecnica che viene inserita all’interno della cosiddetta medicina alternativa orientale. I rimedi alternativi sono fondamentali in caso di allergie o intolleranza ai farmaci tradizionali, perché è naturale al 100% e non ha alcun effetto collaterale. All’interno della medicina alternativa sono inserite diverse tecniche, ma la riflessologia è di sicuro quella più utilizzata in tutto il mondo.

La riflessologia applicata alla pianta del piede consente di risolvere differenti problemi di salute (sia fisici sia mentali). Attraverso il massaggio o la pressione sulle zone riflesse (solo le parti della pianta del piede associate alle diverse parti del corpo).

Benefici della riflessologia

Conosci i benefici della medicina alternativa e, nel caso specifico, della riflessologia plantare?

Tra i vari aspetti positivi della riflessologia troviamo:

  • allevia differenti tipologie di dolore (reumatismi, infiammazioni, sciatalgie, dolori articolari vari ecc.)
  • migliora le condizioni di salute di soggetti con specifiche patologie;
  • fa diminuire lo stress e allontana la tensione;
  • migliora significativamente le condizioni psicologiche;
  • favorisce il rilassamento di tutto il corpo.

Bastano poche sedute presso un centro specializzato per ritornare a uno stato di salute ottimale e per ritrovare il benessere generale.

Sebbene non ci siano prove scientifiche dell’efficacia di questa metodologia, la riflessologia viene usata da millenni per la cura di diversi tipi di malattia con risultati molto soddisfacenti.

Il 95% dei pazienti che si sono sottoposti a cure riflessologiche ha avvertito immediatamente un cambiamento in positivo delle proprie condizioni.

Se vuoi avere maggiori dettagli o informazioni in relazione a questo metodo, mettiti subito in contatto con noi o commentaci questo articolo.

I nostri esperti sono sempre pronti a rispondere alle domande dei lettori.

Ti aspettiamo!

Se ti piace l’articolo condividilo sulla pagina Facebook.