Daniele Contini

Daniele Contini, Country Manager di Just Eat

Svago

Daniele Contini è il Country Manager di Just Eat in Italia, figura di spicco nel mondo dell’economia digitale ha contribuito al successo di tantissime start-up, tra cui Subito.it.

Il suo solido background in ambito internet e new media deriva da diverse esperienze nelle maggiori società di business online, dalla Microsoft alla Schibsted Classified Media, dove ha ricoperto il ruolo di Chief Operating Officer per l’area South-Eastern Europe, Africa e Messico.

Nel 2007 ha lanciato Subito.it e il suo successo è storia! In Just Eat, specializzata nel food delivery, il ruolo di Daniele Contini è quello di sostenere e coordinare lo sviluppo della società in Italia, mercato in cui il brand ha già ottenuto ottimi riscontri, anche grazie alle acquisizioni di start up locali come Clicca e Mangia a Milano e DeliveRex a Roma.

Il Gruppo Just-Eat è nato in Danimarca esattamente allo scoccare del nuovo millennio, la sede centrale è a Londra e il gruppo è presente in 13 paesi, che spaziano dall’Europa al Canada per arrivare fino al Brasile e all’India.

In una recente intervista pubblicata da Uomo&Manager, Contini ha chiarito cosa significa per lui essere manager oggi, nell’era digitale.

Le qualità di un manager moderno, secondo Contini, sono soprattutto “l’attenzione nello svolgere bene la propria attività, la disponibilità a lavorare con il cuore, la convinzione che lavorare bene voglia dire anche divertirsi e avere soddisfazione personale, oltre che ovviamente dei clienti. In ultima battuta direi essere consapevole che oggi le nuove generazioni sono più motivate alla realizzazione personale e questo rende il mercato del lavoro più dinamico”.

Con l’intento di offrire uno spunto interessante agli appassionati del settore riportiamo i punti essenziali dell’intervista.

Per Daniele Contini un manager oggi “deve presentarsi in maniera trasparente, non solo per quanto riguarda la sfera lavorativa, ma anche nella vita privata, poiché rappresenta in ogni momento l’azienda per la quale lavora: specialmente sui social occorre tenerlo presente. Questo relativamente alle opinioni personali che si esprimono. Ciò, a mio giudizio, è positivo perché così si è sempre se stessi”.

La trasparenza, reale e virtuale, è un tema molto caro al manager che sottolinea “internet è parte della nostra vita. (…) ha introdotto nuove attività che prima non esistevano, l’esempio classico è quello dei social network o dei giochi online”.