dentista centocelle

Ecco quali sono gli alleati del tuo sorriso

blog

Hai sempre sognato di avere denti sani e un sorriso splendente come gli attori di Hollywood? Ci sono alcuni alimenti che costituiscono un valido aiuto e che sono perfetti per mantenere il bianco naturale dei denti. La dieta ha un impatto molto forte sulla salute dell’intero organismo, ecco perché è essenziale assumere ogni giorno vitamine, minerali, carboidrati e limitare il consumo di dolci, alcol e tabacco.

Di seguito una lista di alcuni cibi che permettono di annientare placca e batteri dentali e che aiutano a mantenere i denti sani e forti:

  • Foglie di menta, usate moltissimo dalle nostre nonne come sbiancante naturale, svolgono una funzione leggermente abrasiva senza però rovinare lo smalto dentale;
  • Cibi crudi e croccanti come mele, carote e sedano riducono l’acidità della bocca e hanno un effetto igienizzante, specialmente se consumati a inizio pasto;
  • Fragole, se consumate con regolarità aiutano a rimuovere, grazie alla presenza di acido malico, le macchie presenti sui denti. Sono quindi particolarmente indicate per i soggetti fumatori e per coloro che hanno lo smalto dentale rovinato.

Non solo alimenti. Ci sono anche alcuni prodotti che ti aiutano a mantenere il sorriso sempre perfetto. Si tratta, ad esempio, del bicarbonato di sodio o ancora dello xilitolo, sostanza che trovi nei più comuni chewing gum.

Quando è necessario andare dal dentista?

Fare una visita di controllo dal dentista è importante per prevenire carie e altre patologie. Inoltre sarebbe opportuno fare una pulizia dei denti con regolarità per rimuovere facilmente tartaro e placca.

Se cerchi specialisti a Roma Centocelle non esitare a contattare lo studio del dottor Giovanni Falisi, da oltre 20 anni punto di riferimento per chi desidera ricevere servizi professionali.

Chiama per concordare un appuntamento nel giorno e nell’orario da te preferito, rendi il tuo sorriso davvero sano e splendente! Ma non dimenticare che la salute dei tuoi denti comincia a tavola.